MODULISTICA

Questa sezione contiene tutti i moduli che puoi comodamente compilare e inviare/consegnare successivamente ai nostri sportelli.

Elettricità: dal 1° luglio assegnate al Servizio a Tutele Graduali le piccole imprese che non hanno scelto il mercato libero 25-06-2021

Milano, 25 giugno 2021

Con la fine nel 2021 della tutela di prezzo per la fornitura elettrica di tutte le piccole imprese e di alcune microimprese, dal 1° luglio quelle che ancora non hanno scelto un fornitore nel mercato libero sono assegnate al fornitore 'a regime' del Servizio a Tutele Graduali. Il servizio, secondo quanto previsto da ARERA, viene erogato da venditori selezionati attraverso procedure concorsuali, garantendo ai clienti la continuità della fornitura.

https://www.arera.it/it/com_stampa/21/210625.htm

Avviso per gli utenti domestici 31-05-2021

31 maggio 2021

In attuazione di quanto previsto dal punto 3 della deliberazione 27 maggio 2021, 223/2021/R/com, tutte le controparti commerciali del mercato libero e gli attuali esercenti la maggior tutela sono tenuti a riportare, una tantum e con riferimento a tutti i clienti domestici del settore dell'energia elettrica, nella bolletta sintetica successiva al 30 giugno 2021, la seguente comunicazione:

"Gentile Cliente, nel caso in cui lei avesse diritto ai bonus sociali per la fornitura di energia elettrica, gas naturale e acqua, i dati personali trasmessi con il modello DSU per la definizione dell'ISEE e strettamente funzionali all'attribuzione automatica dei suddetti bonus sono trattati da ARERA in conformità alle indicazioni contenute nell'Informativa Privacy disponibile al link: https://www.arera.it/it/bonus_privacy.
La presente comunicazione è effettuata a beneficio di tutti i componenti il nucleo familiare i cui dati personali sono raccolti attraverso la DSU sottoscritta dal dichiarante
".

https://www.arera.it/it/comunicati/21/210531.htm

Fine tutela per le piccole imprese 10-12-2020

A partire dal 1° gennaio 2021, le piccole imprese e le sole microimprese con almeno un punto con potenza superiore a 15 kW nel mercato tutelato, laddove non abbiano sottoscritto un'offerta del mercato libero passeranno automaticamente e temporaneamente, senza interruzioni della fornitura, nel 'servizio a tutele graduali'.
Nel periodo 1° gennaio 2021 - 30 giugno 2021 l'utenza sarà assegnata in modo transitorio al fornitore della maggiore tutela che già serve il cliente, con condizioni contrattuali coincidenti con quelle delle offerte PLACET già esistenti (contratti a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela).
Il prezzo sarà in questa prima fase analogo a quello del servizio di maggior tutela che, per la parte della spesa per la materia energia, continuerà a riflettere le variazioni del prezzo dell'energia elettrica nel mercato all'ingrosso ma sarà basato sui valori consuntivi del PUN (il prezzo di riferimento dell'energia elettrica in Italia acquistata alla borsa elettrica). Tutte le altre componenti della bolletta continueranno a essere stabilite dall'Autorità.

https://www.arera.it/it/com_stampa/20/201125.htm

Aggiornamento testo comunicazione dell’Autorità nelle bollette dei clienti serviti in maggior tutela e in tutela gas 30-11-2020

"Gentile Cliente, cambiare contratto o fornitore di energia è semplice, gratuito, non comporta la sostituzione del contatore né l'interruzione della fornitura. Esistono diverse tipologie di offerte luce e gas e può confrontarle su www.ilportaleofferte.it dell'ARERA, l'unico sito pubblico e indipendente. Può anche trovare le offerte PLACET con condizioni contrattuali definite dall'Autorità e prezzo determinato dal fornitore. Per informazioni www.arera.it o numero verde 800 166 654."

https://www.arera.it/it/comunicati/20/201127.htm

Aggiornamento testo comunicazione dell’Autorità nelle bollette dei clienti serviti in maggior tutela e in tutela gas 29-11-2019

"Gentile Cliente, cambiare contratto o fornitore di energia è semplice, gratuito, non comporta la sostituzione del contatore né l'interruzione della fornitura. Esistono diverse tipologie di offerte luce e gas e può confrontarle su www.ilportaleofferte.it dell'ARERA, l'unico sito pubblico e indipendente. Può anche trovare le offerte PLACET con condizioni contrattuali definite dall'Autorità e prezzo determinato dal fornitore. Per informazioni www.arera.it o numero verde 800 166 654."

https://www.arera.it/it/comunicati/19/191127b.htm

 

Aggiornamento testo comunicazione dell’Autorità nelle bollette dei clienti serviti in maggior tutela e in tutela gas 01-10-2018

Gentile Cliente,

la legge sulla concorrenza 124/17, come da ultimo modificata,  stabilisce che dal 1 luglio 2020 tutti i clienti di energia elettrica e gas trovino contratti di fornitura SOLO sul mercato libero.

Da quella data i contratti come il Suo, con prezzi aggiornati dall'Autorità, non saranno più disponibili: è quindi importante informarsi per tempo sulle novità e le opportunità previste, anche consultando il sito dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) www.arera.it o chiamando il numero verde 800 166 654.

https://www.arera.it/it/comunicati/18/180924.htm

Criteri di ricostruzione e stima delle misure 28-02-2017

SIEC utilizza diversi algoritmi di ricostruzione che agiscono in presenza di letture di inizio e fine mese.

Di seguito brevemente descritto il funzionamento dei principali algoritmi:

 

Profilo piatto sui mancanti:

 

La differenza tra il consumo Δ𝐿 , determinato dalle letture di inizio e fine mese, e quello C, calcolato dai campioni della curva disponibili, viene ripartito in modo uniforme sugli 𝑛 campioni mancanti. Il valore del campione orario ottenuto ed utilizzato è pari a

 

𝑊= Δ𝐿−𝐶

         n

L’algoritmo non rispetta la ripartizione in fascia dei consumi rilevata dalla letture.

 

Profilo piatto per fascia sui mancanti:

 

L’algoritmo ha un funzionamento simile al precedente ma agisce a livello di fascia 𝑓 .

La differenza tra il consumo Δ𝐿𝑓 determinato dalla letture di inizio e fine mese in fascia 𝑓 e quello 𝐶𝑓, calcolato dai campioni della curva disponibili in fascia 𝑓 viene ripartito in modo uniforme sugli 𝑛𝑓 campioni mancanti in fascia 𝑓 . Il valore del campione orario ottenuto ed utilizzato è pari a

 

𝑊𝑓= Δ𝐿𝑓−𝐶𝑓

          𝑛𝑓

 

Profilo storico per fascia sui mancanti:

 

Questo algoritmo determina un modello per ricostruire la curva a partire da un periodo di consumo nel passato che sia costituito solamente da campioni orari reali. Il periodo deve avere la stessa ampiezza della curva da ricostruire e deve avere medesimo giorno della settimana di inizio.

 

Al fine di determinare un periodo il più possibile simile a quello da ricostruire, il sistema considera come macro periodo di riferimento quello costituito da 12 mesi antecedenti alla curva da ricostruire.

 

Per ogni mese viene valutato un intervallo di pari ampiezza rispetto al periodo da ricostruire (stesso numero di giorni della curva) e con inizio nello stesso giorno della settimana, eventualmente traslando l’intervallo. Fra tutti gli intervalli così determinati viene considerato quello più recente, completo e formato da tutti i campioni reali.

 

Il modello ottenuto viene utilizzato come profilo per determinare il campione orario. Il singolo campione orario 𝑊𝑓𝑖 degli 𝑛𝑓 mancanti in fascia 𝑓 ha valore

 

𝑊𝑓𝑖=Δ𝐿𝑓∗ 𝑃𝑓𝑖 | 𝑖=1…𝑛𝑓

 

dove con 𝑃𝑓𝑖 si è indicato la percentuale di profilo da attribuire al campione mancante i esimo in fascia 𝑓.

Impianti con potenza superiore a 6 kW e fino a 20 kW già connessi in Rete alla data del 31 marzo 2012 - Sollecito ai produttori per l’adeguamento degli impianti alle prescrizioni di cui al paragrafo 5 dell’Allegato A70 del codice di rete entro il 30 aprile 2015. 31-01-2015

Gentile Cliente,
La informiamo che l’Autorità per l’Energia Elettrica e per il Gas, con la delibera n. 582/14 del 27 novembre 2014, ha stabilito le condizioni secondo le quali i produttori in bassa tensione debbano provvedere all’adeguamento del proprio impianto di produzione, entrato in esercizio alla data del 31 marzo 2012.

In particolare riportiamo il dettato dell’ art. 5bis.3 della citata delibera 582/14:

“A seguito dell’adeguamento dell’impianto alle prescrizioni previste dal comma 5bis.1, il produttore è tenuto a sottoscrivere il nuovo regolamento di esercizio trasmesso dall’impresa distributrice e ad inoltrarlo all’impresa distributrice allegando una dichiarazione sostitutiva di atto notorio redatta, ai sensi del D.P.R. 445/00, da un responsabile tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo professionale secondo le rispettive competenze, attestante che l’impianto è in grado di rimanere connesso alla rete all’interno dell’intervallo di frequenza 49 Hz – 51 Hz (specificando l’intervallo di frequenza qualora ulteriormente esteso o, nel caso di impianti di produzione tradizionali, specificando i nuovi ampliati limiti di frequenza entro cui la macchina è in grado di rimanere in servizio a seguito dell’adeguamento, qualora diversi, ed evidenziando il periodo di tempo massimo oltre il quale tali limiti ampliati non possono essere mantenuti)...”